ELENCO MANOSCRITTI AUTOGRAFI CUSTODITI

Saul, Tragedia lirica in 3 atti 
Otto Studietti Dodecafonici per pianoforte (1949-1950)
Frammenti lirici (tema variato) per voce femminile e 12 strumenti (1948)
Canti d'amore per voce femminile e strumenti da "Canti Primitivi" (1949)
Quattro pezzi per pianoforte (1951)
Tre cori a cappella per l'Ufficio della Settimana Santa a 4 voci dispari (1951)
Canti di morte per voce e strumenti (1948)
Sinfonia italiana (1938)
Salmo n. 13 per soprano e orchestra (1932)
Due movimenti per orchestra radiogenica ( 1932)
In Lunam. Cantata per soprano solo, coro misto e 2 pianoforte su testo latino di Giacomo Leopardi
Tre mottetti a 4 voci a cappella
Introduzione, Aria e Finale per orchestra (1934-1935)
Ouverture Eroica per grande orchestra (1936)
Preludio, Largo e Toccata per orchestra (1933)
I Concerto per orchestra  (1935)
I Concerto per orchestra - riduzione per pianoforte (1936)
Introduzione e Tema variato per orchestra (1946)
Ninna Nanna per coro e strumenti a fiato (1934)
Ninna Nanna riduzione per coro e pianoforte
Ninna Nanna riduzione per soprano e pianoforte (1937)
Due Liriche di Quasimodo per voce e pianoforte  (1948)
Due canti per voce e pianoforte su Testi di W. Cuney (1950)
Tre canti di poeti negri per voce e pianoforte (1950)
Due liriche per voce e pianoforte (1937)
L'ermo colle, pometto per pianoforte (1932-1933)
Amara terra per voce e pianoforte - su una poesia di Renato Mucci (1940)
Passa la nave mia (G. Carducci da H. Heine) per canto e pianoforte (1935)
Due canti di fanciulla per canto e pianoforte (1951)
Introduzione e Allegro per 9 strumenti (1939)
Toccata per pianoforte (1932)
Divertimento per flauto, clarinetto, viola e fagotto con voce femminile su poesie di G. Ungaretti (1947)
Fantasia per violino e pianoforte (1934)
Sonatina per violino e pianoforte (1935)
La Parisina Malatesta per soprano e pianoforte  - lirica in tre parti (1932)
Quartetto in solo tempo (1932)
Variazioni e notturni per voce e archi (1976)
Divertimento per orchestra (1940)
Due liriche brevi per soprano e pianoforte (1943)

(Il Fondo consta anche di una raccolta di composizioni giovanili da autodidatta e risalenti ai primi anni di studio)