GIOVANNI ALBINI

Ukulele
25 - 27 luglio


INIZIO LEZIONI
25 luglio ore 9.00 - Castello Caetani, Sermoneta

PRESENTAZIONE CORSO
L'ukulele nasce alla fine del diciannovesimo secolo alle Hawaii - su iniziativa di immigrati provenienti dall'isola di Madeira - dalla combinazione di due strumenti portoghesi: il machete (da cui eredita la forma) e il rajão (di cui riprende parte dell'accordatura). Ha avuto in poco tempo un'ampia diffusione internazionale, attraversando generi e culture e presentandosi sotto le più svariate vesti. Roy Smeck, George Formby, Tiny Tim, George Harrison, Israel Kamakawiwo'ole, Eddie Vedder e Jake Shimabukuro sono solo alcuni dei nomi che nel corso del ventesimo e del ventunesimo secolo hanno regalato popolarità allo strumento. La versatilità dell'ukulele, la sua portabilità e la sua peculiare varietà tecnica hanno fatto sì che venisse impiegato in stili, generi e contesti differenti (incluso quello didattico). Recentemente è maturato anche un crescente interesse in compositori di musica classica contemporanea, che hanno contribuito ad un nuovo repertorio che estende le possibilità tecniche dello strumento e lo pone a confronto con i linguaggi della contemporaneità.


PROGRAMMA

Il corso è rivolto sia a ukulelisti che intendono perfezionarsi sia a esecutori di strumenti affini (chitarra, liuto, chitarra a battente, ecc.) che desiderano avvicinarsi all'ukulele. Si approfondiranno aspetti tecnici e di prassi esecutiva propri dello strumento - in riferimento alle sue tradizioni e con particolare attenzione al repertorio originale di musica contemporanea - e si affronteranno al contempo le problematiche legate alle tecniche specifiche di arrangiamento e trascrizione. La partecipazione è limitata a n. 8 allievi effettivi

Gli studenti che intendono frequentare il corso sono pregati di mandare a sermonetacorsi@campusmusica.it entro il 20 maggio 2022, un curriculum artistico e/o una lettera motivazionale che sarà valutata dal docente anche attraverso un colloquio informale. 

SOGGIORNO
Non sarà prevista l'ospitalità di allievi e docenti nel Castello Caetani, che accoglierà unicamente l'attività didattica e i concerti. Gli studenti dovranno pertanto provvedere alla loro sistemazione e al loro soggiorno autonomamente.
Il Campus ha concordato agevolazioni con alcuni operatori.
Per tutte le altre necessità consultare il link "orientarsi a Sermoneta"


(foto di Beatrice Buzzi)