Trasparenza

FONDAZIONE CAMPUS INTERNAZIONALE DI MUSICA

Presidente Onorario
Riccardo Cerocchi (eletto con delibera del Consiglio generale del 27/05/2013)

Presidente
Elisa Cerocchi (eletto con delibera del Consiglio generale del 08/06/2017)

Vice Presidente
Anna Maria Braca (con delibera del Consiglio generale 20/07/2017) 

Comitato esecutivo
Elisa Cerocchi
Anna Maria Braca (con delibera del Consiglio generale 20/07/2017)
Paola Cerocchi (con delibera del Consiglio generale 20/07/2017)
Antonietta Centra (con delibera del Consiglio generale 20/07/2017)
Francesco Tescione (con delibera del Consiglio generale 20/07/2017)

Collegio dei Revisori dei Conti (eletto con delibera del Consiglio generale del 08/06/2017)
Ugo Berardi (Presidente)
Giuseppe Di Trento
Maria Olga Manzo

Segretario Generale (rinnovato con delibera del Consiglio generale del 20/07/2017)
Tiziana Cherubini

Nata a Cori nel 1963, dopo la laurea in Scienze Politiche, indirizzo internazionale, conseguita 
all'Università La Sapienza di Roma con votazione 110/110, 
e una collaborazione con il Quotidiano Il Tempo, nel 1989 è stata assunta
dal Campus Internazionale di Musica, oggi Fondazione. 
Qui, grazie alla guida di Riccardo e Maria Teresa Cerocchi,
ha maturato una significativa esperienza professionale nell'organizzazione
e realizzazione di iniziative culturali internazionali, nelle relazioni con Enti pubblici
e privati e nell'elaborazione di progetti finanziati da Enti Pubblici e fondazioni bancarie.
Dal 2010 è Segretario Generale della Fondazione.
Il compenso lordo relativo all'anno 2016 è pari ad € 34.325,00


Consulenti artistici (eletti con delibera del Consiglio generale del 18/12/2015)
Gabriele Bonomo, Bruno Cagli, Alessandro D'Onofrio, Federico Gardella, Gianfranco PannoneAlessandro Solbiati, Fabrizio von Arx
A norma dell’art. XXI dello Statuto tutte le cariche sono gratuite, eccezion fatta per il Segretario Generale. La carica non prevede compensi aggiuntivi a quelli previsti dal contratto di inquadramento a tempo indeterminato - I livello del Contratto Nazionale Lavoratori dello Spettacolo.

Altri incarichi di natura amministrativa:

Consulente fiscale-commerciale: Dott Nicola Astarita  - nato a Vico Equense NA il 18.09.1962 con studio in Latina  via Ariosto 19- STRNCL62P18L845Z Dottore commercialista iscritto al n. 313 dell’albo dei dott. Commercialisti di Latina. Incarico precedente e confermato dalla Fondazione con la trasformazione avvenuta il 20/12/2010.
Il compenso annuo è pari ad euro 4.340,00.

 

CURRICULA COMPONENTI COMITATO ARTISTICO

Gabriele Bonomo, musicologo, ricopre attualmente l'incarico di Head of Promotion Classical Repertoire presso le Edizioni Suvini Zerboni - SugarMusic S.p.A., Milano, cooperando in questa veste con alcuni dei principali compositori contemporanei della seconda metà del Novecento e del nuovo millennio. Ha pubblicato diversi saggi, articoli, recensioni e traduzioni nelle riviste «Rivista Italiana di Musicologia», «Riga», «Temporale», «KonSequenz», «Ottagono», nei volumi della collana «Studi e Testi Musicali» pubblicata dalla Scuola di Paleografia e Filologia Musicale dell'Università degli Studi di Pavia (sede di Cremona), e nella rivista web «Ultrafilosofia». Ha co-curato la pubblicazione dei seguenti libri: John Cage, Milano, Marcos y Marcos, 1998; Henri Pousseur, Scritti, Milano, Ricordi - Lucca, LIM, 2007; Maderna e l'Italia musicale degli anni '40, Milano, Edizioni Suvini Zerboni, 2012. Ha curato diversi progetti discografici per le etichette Alga Marghen e Die Schachtel, tra i quali CD monografici di Aldo Clementi (Punctum contra punctum, Milano, Die Schachtel, 2005), Henri Pousseur (Paysages planétaires, Milano, Alga Marghen, 2004) e un ampio lavoro di documentazione dedicato a Charlotte Moorman (Cello Anthology, Milano, Alga Marghen, 2007). È uno dei consulenti scientifici del Campus Internazionale di Musica di Latina, collaborando alla programmazione degli Incontri Internazionali di Musica Contemporanea all'interno del Festival Pontino di Musica. È stato in particolare tra i consulenti scientifici delle celebrazioni dedicate al centenario della nascita di Goffredo Petrassi che si sono svolte nel 2004 a Latina e Milano, organizzate dal Campus Internazionale di Musica e dall'Istituto di Studi Musicali "G. Petrassi" di Latina. È stato tra i coordinatori del Convegno internazionale in memoriam Riccardo Malipiero "Gli esordi e lo sviluppo della dodecafonia in Italia" (Villa Vigoni, Loveno di Menaggio, Como, 2008). Nel 2006/07 ha curato la serie di concerti di musica sperimentale Erratum musical presso lo Spazio per l'arte contemporanea Borgovico33 di Como.

Bruno Cagli, un critico musicale, musicologo e saggista italiano. È stato presidente e sovrintendente dell'Accademia nazionale di Santa Cecilia di Roma. Si è laureato all'Università di Roma in storia della musica sotto la guida del musicologo e storico della musica Luigi Ronga. Successivamente si è specializzato nello studio dell'opera - in particolare quella italiana e francese dei secoli XVIII e XIX - sulla quale ha scritto numerosi saggi. Come critico musicale ha scritto per diversi quotidiani e periodici sia in Italia che all'estero; è stato inoltre autore e sceneggiatore per il teatro, per programmi culturali radio-televisivi e per il cinema (il film Rossini! Rossini! di Mario Monicelli, 1991, con Suso Cecchi D'Amico e Nicola Badalucco), nonché autore di libretti d'opera per diversi compositori. Come docente ordinario ha insegnato storia della musica nei conservatori di Pesaro e di Roma, e nelle Università di Urbino e di Napoli. Ha ricoperto diversi incarichi direzionali in numerose istituzioni musicali e festival. È accademico effettivo di Santa Cecilia e membro dell'Arcadia, dell'Istituto di studi romani, dell'Accademia Filarmonica Romana, dell'Accademia Raffaello di Urbino. Nel 2010 il Consiglio Comunale di Cagli gli ha conferito, a consenso unanime, la cittadinanza onoraria.

Alessandro D'Onofrio, inizia lo studio del pianoforte a sei anni sotto la guida di Ida Mannatrizio e si forma successivamente con Eke Mendez e Nora Doallo conseguendo il diploma al Conservatorio S.Cecilia di Roma. In seguito all'incontro con il violinista argentino Alberto Lysy si dedica al repertorio cameristico collaborando con la "Camerata Lysy" e approfondendo in seguito questo genere con musicisti come Sandor Vegh,Bruno Giuranna e Riccardo Brengola col quale frequenta i corsi all'Accademia S.Cecilia di Roma. Studia inoltre con Jakob Gimpel,Eduardo Vercelli,Aldo Ciccolini,M.J.Pires e A.Weissenberg. Si è esibito in tutta Europa,Stati Uniti ed Estremo Oriente tenendo tra l'altro seminari e ha effettuato diverse registrazioni radiofoniche e discografiche.  Da molti anni è docente di pianoforte e musica da camera presso il Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano e svolge intensa attività concertistica.

Federico Gardella, è nato a Milano nel 1979. La sua musica è stata presentata nei principali festival e stagioni concertistiche a Tokyo (Tokyo Opera City), Milano (Festival Milano Musica, Rondò/Divertimento Ensemble, Teatro Dal Verme, Sala Verdi del Conservatorio), Royaumont (Voix Nouvelles), Firenze (Maggio Musicale Fiorentino, Festival Play It!), Riga (Festival Arena/Great Guild Concert Hall), Torino (MiTo SettembreMusica, Unione Musicale, Rai NuovaMusica/Auditorium Rai "Arturo Toscanini"), Lodz (Lodz Philharmonic Hall), Bologna (Accademia Filarmonica), New York (Columbia University, IKIF/Mannes College of Music), Parma (Festival Traiettorie), Takefu (Takefu International Music Festival), Venezia (La Biennale di Venezia, Teatro Malibran), Losanna (Société de Musique Contemporaine), Latina (Festival Pontino), Boston (Harvard University, Boston University), Roma (Auditorium Parco della Musica, Festival di Nuova Consonanza), Bruxelles (Flagey) e Madrid (Auditorio Nacional de Música). Ha ricevuto commissioni da numerose istituzioni tra cui la Fondazione ORT-Orchestra della Toscana, il Takefu International Music Festival, la Fondazione Spinola Banna per l'Arte e il Teatro La Fenice di Venezia. E' stato compositore in residence presso il Divertimento Ensemble e la Fondation Royaumont. E' stato premiato in numerosi concorsi internazionali di composizione. Nel 2012 gli è stato conferito a Tokyo il Primo Premio al Toru Takemitsu Composition Award e nel 2014 gli è stato assegnato il Premio Speciale "Una Vita nella Musica - Giovani" al Teatro la Fenice di Venezia. Sue composizioni, sono state interpretate da orchestre quali l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, la Latvian National Symphony Orchestra, l'Orchestra della Toscana, la Lodz Philharmonic Orchestra, l'Orchestra I Pomeriggi Musicali, la Tokyo Philharmonic Orchestra e l'Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia; di particolare rilievo è inoltre la sua collaborazione con gruppi da camera e ensemble dedicati al repertorio contemporaneo quali il Trio di Parma, il Quatuor Diotima, l'Hilliard Ensemble, i Neue Vocalsolisten Stuttgart, il Vertixe Sonora Ensemble e il Divertimento Ensemble. H
a compiuto gli studi di pianoforte diplomandosi con il massimo dei voti al Conservatorio di Milano con Piero Rattalino e Riccardo Risaliti e perfezionandosi alla Universität der Künste di Berlino con Klaus Hellwig. Ha studiato composizione al Conservatorio di Milano con Sonia Bo e si è perfezionato con Azio Corghi presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma e l'Accademia Musicale Chigiana di Siena e con Alessandro Solbiati ai Corsi di Perfezionamento di Sermoneta e al Conservatorio di Milano, dove si è laureato con il massimo dei voti e la lode; particolarmente importanti per la sua formazione sono stati inoltre gli incontri con Brian Ferneyhough e Toshi Federico Gardella ha compiuto gli studi di pianoforte diplomandosi con il massimo dei voti al Conservatorio di Milano con Piero Rattalino e Riccardo Risaliti e perfezionandosi alla Universität der Künste di Berlino con Klaus Hellwig. Insegna composizione al Conservatorio di Monopoli ed è Assistant Faculty presso il Takefu International Composition Workshop in Giappone. Dal 2016 è uno dei consulenti artistici della Fondazione Campus Internazionale di Musica di Latina. La sua musica è pubblicata dalle Edizioni Suvini Zerboni-SugarMusic S.p.A. di Milano.

Gianfranco Pannone, regista cinematografico e televisivo, laureato in Storia e critica del cinema all'Università La Sapienza di Roma e diplomato in Regia al Centro Sperimentale di Cinematografia. I suoi ultimi film documentari sono Il sol dell'avvenire 2008, ideato e scritto con Giovanni Fasanella, presentato come evento speciale al Festival Internazionale del Cinema di Locarno, alla Viennale del 2008, all'International Documentary Film Festival di Londra e nella cinquina finale dei Nastri d'argento 2009; ma che Storia..., film di montaggio prodotto da Cinecittà Luce e presentato nel corso dell'edizione 2010 del Festival Internazionale del Cinema di Venezia, oltre che in molte città del mondo come opera rappresenta i 150 anni dell'Unità d'Italia; Scorie in libertà 2012, presentato nella sezione internazionale del Festival Cinemambiente di Torino 2012 e, come evento speciale, al Festival del Nuovo Cinema di Pesaro dello stesso anno. Il documentario Ebrei a Roma, è stato presentato come Evento Speciale all'edizione 2012 del Festival del Cinema di Roma. Ha anche diretto alcuni spettacoli come regista teatrale, tra i quali, nel 2006, Guerra civile, presentato in quello stesso anno al Festival dei due Mondi di Spoleto. Socio fondatore di Doc/It e attivo nell'associazione 100autori, insegna Cinema documentario al Dams dell'Università degli studi Roma Tre e regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e dell'Aquila. Saggista e autore, ha scritto con Giovanni Fasanella Il sol dell'avvenire, diario tragicomico di un film politicamente scorretto (edito da Chiarelettere), con Mario Balsamo L'officina del reale - Fare un documentario dall'ideazione al film (edito da Cdg) e Docdoc - dieci anni di cinema e altre storie (edizione Mephite Cinemasud). Scrive sulla rivista online Il Documentario.it ed è responsabile della sezione Open eyes del Medfilm Festival di Roma.

Alessandro Solbiati, nato a Busto Arsizio nel 1956, si è diplomato presso il Conservatorio di Milano in pianoforte con Eli Perrotta e in composizione con Sandro Gorli. Contemporaneamente, ha studiato per quattro anni con Franco Donatoni all'Accademia Chigiana di Siena. Ha vinto, oltre a vari concorsi nazionali, il Concorso Internazionale di Torino nel 1980 e il RAI-Paganini di Roma nel 1982. Lavori gli sono stati commissionati da numerose istituzioni e sono stati eseguiti dai più importanti festivals e sono stati registrati e trasmessi da molte radio europee ed americane. Per la RAI ha prodotto due "radiofilm", entrambi su racconti di Paola Capriolo, Frammenti da "Il gigante" (1994), e La colomba azzurra (1996). Dal 1994 collabora con la Sezione Musica Contemporanea della Scuola Civica di Milano e dal 1997 tiene un corso di perfezionamento a San Marino. Nell'estate 1996 ha insegnato al Centre Acanthes di Avignon e nel 1997 ha tenuto una Masterclass al Conservatorio Superiore di Parigi. Pubblica per la Casa Editrice Suvini Zerboni di Milano.

Fabrizio von Arx, nato a Napoli, ha intrapreso lo studio del violino all'età di cinque anni con Giovanni Leone e a soli dieci anni è risultato vincitore del concorso di Vittorio Veneto. Diplomatosi nella città natale al Conservatorio di S. Pietro a Majella, ha succesivamente conseguito il diploma di Virtuosité (Premier Prix) al Conservatorio di Ginevra sotto la guida di Corrado Romano e il Performer Diploma presso la prestigiosa School of Music dell'Indiana University di Bloomington con Franco Gulli e Nelli Skolnikova. Si è, inoltre, perfezionato a Berlino con Ruggiero Ricci e a Cremona con Salvatore Accardo. Il debutto a sedici anni con l'orchestra della Rai di Napoli lo ha proiettato verso un'intensa attività concertistica internazionale: è ospite fisso nelle principali stagioni concertistiche italiane e straniere, tra cui Serate Musicali di Milano, l'Associazione Scarlatti di Napoli, l'Autunno musicale di Como, la Stagione Cameristica della Radio della Suisse Romande, la Cité de la Musique di Parigi, la Tonhalle di Zurigo, la Musichalle di Berlino, l'Oriental Arts Center di Shanghai. Ha suonato come solista con l'Orchestra da Camera di Praga, l'Orchestra di Padova e del Veneto, I Solisti di Mosca, la Japan Royal Chamber Orchestra e la Symphonische Orchester di Zurigo, sotto la direzione di Franco Petracchi, Alexander Vedernikov, Yuri Bashmet e Peter Maag. Ha effettuato tournée negli Stati Uniti, Francia, Germania, Belgio e recentemente in Cina con Roberto Prosseda. La sua incisione dell'integrale delle composizioni per violino e piano di Sergej Prokoviev per la Nuova Era (in duo con Antonio Valentino) ha ricevuto le massime lodi della critica specializzata. Nell'ambito della musica da camera è da sottolineare il successo dell'ormai pluriennale e consolidata collaborazione con Bruno Canino, con il quale ha appena inciso le Sonate di Schumann, in un CD di prossima uscita per la Dynamic.

 

TUTTE LE CARICHE DELLA FONDAZIONE CAMPUS INTERNAZIONALE DI MUSICA, COME DA STATUTO, SONO A TITOLO GRATUITO.
UNICA ECCEZIONE IL SEGRETARIO GENERALE POICHE' TRATTASI DI DIPENDENTE.